Diverse aziende si rivolgono ad agenzie di sicurezza e investigative per installare sistemi di videosorveglianza volti al controllo degli ambienti e quindi alla tutela del patrimonio aziendale. Si tratta però di una questione spinosa da affrontare, dal momento che le telecamere installate all’interno di un’azienda possono implicare anche il controllo del dipendente e possono pertanto rappresentare un problema per il rispetto della privacy dei lavoratori.

Sistemi di videosorveglianza: come e quando installarli

L’art. 4, primo comma, dello Statuto dei Lavoratori, nella sua formulazione originaria, vietava in maniera tassativa di installare impianti di videosorveglianza per controllare a distanza i dipendenti. Con l’introduzione del Jobs Act, che ha modificato il secondo comma dell’art. 4, si prevede la possibilità di installare impianti audiovisivi per fini organizzativi e di tutela del patrimonio aziendale, anche se ciò comporta indirettamente il controllo dei lavoratori.

Secondo quanto stabilito dalla formulazione di tale articolo, è possibile installare telecamere e strumenti di videosorveglianza per motivi di sicurezza e per proteggere l’azienda da eventuali furti o danni al patrimonio aziendale, previo accordo con le Rappresentanze Sindacali Aziendali (RSA o RSU). È necessario inoltre indicare i motivi dell’installazione e informare i dipendenti della presenza di telecamere che dovranno avere spie luminose ed essere installate in punti dell’azienda dove vi è un maggiore rischio di furti o danni al patrimonio aziendale, prestando sempre la massima attenzione alla tutela della privacy.

Per proteggersi da rischi e tutelare il patrimonio aziendale è quindi fondamentale affidarsi a esperti della sicurezza che conoscano le procedure più adeguate e che rispettino le normative in vigore per l’installazione di sistemi di videosorveglianza, che ad oggi rappresentano il modo migliore per prevenire rischi sul luogo di lavoro e proteggere l’azienda da atti criminosi o rapine.

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: