News a cura del Centro Studi Phersei

Mercoledì, 23 Maggio, 2018 - 19:07

Negli ultimi tempi, la crescita di popolarità delle monete virtuali e le possibilità di guadagno derivanti da esse hanno attirato sempre più persone. Però, con l’aumento degli investimenti, anche gli hacker stanno provando a sfruttare questa tendenza con truffe e malware creati ad hoc per le criptovalute.

 

Bitcoin. Cos’è?

 

bitcoin_bitcoin_forensics
Venerdì, 18 Maggio, 2018 - 19:56

Tradire su web è giusta causa di separazione matrimoniale.

 

Lo chiarisce la prima sezione civile della Cassazione che, con sentenza 9384 del 16 aprile 2018, conferma quanto deciso dalla Corte d’Appello di Bologna: la frequentazione di siti d’incontri e chat è una violazione dell’obbligo di fedeltà.

 

cassazione_tradimento_online
Martedì, 15 Maggio, 2018 - 12:09

Ci sono casi in cui per il lavoratore ‘furbetto’ è più facile farsi rilasciare un certificato di malattia dal proprio medico di famiglia. Per esempio, quando la patologia non è accertabile, sebbene vi sia comunque la visita fiscale a verificarne la sussistenza.

 

Ma, appunto, parliamo di un lavoratore ‘furbetto’, probabilmente preparato ad aggirare anche il medico fiscale.

 

Assenteismo_Agenzia_investigativa
Venerdì, 11 Maggio, 2018 - 18:53

Scoprire un tradimento è senz’altro doloroso, ma essere logorati dal dubbio può rivelarsi anche peggio. Per prima cosa occorre mantenere un po’ di lucidità e prendere il tempo necessario per riflettere prima di prendere qualunque decisione.

 

Dall’esperienza Phersei, possiamo dire che non sempre i sospetti si tramutano in certezza. È capitato, infatti, che l’attività dell’agenzia sia risultata determinante per accertare i fatti e rimuovere dalla testa del cliente cattivi pensieri che, probabilmente, non avrebbe mai dissipato senza il nostro contributo investigativo.

tradimento_agenzia_investigativa
Mercoledì, 9 Maggio, 2018 - 17:04

In meno di due anni avrebbe messo a segno, secondo l’accusa, una cinquantina di frodi assicurative stradali, truffando anche i medici che gli rilasciavano i certificati. È successo a Mantova, dove un 40enne deve rispondere di frode, falsità ideologica, materiale e calunnia. Il pm ha chiesto per lui una condanna a sei anni di carcere.

 

La scoperta dell’inganno

 

truffe_assicurazioni_agenzie_investigative
Lunedì, 7 Maggio, 2018 - 19:13

Sta facendo molto discutere un caso di truffa scoppiato ad Agrigento, dove dieci persone – tra medici, farmacisti e collaboratori – sono accusate a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata a truffa, falso, ricettazione ed esercizio abusivo della professione.

 

La vicenda ha avuto inizio quando due farmacisti del luogo hanno ingaggiato un investigatore privato, perché sospettavano che un loro collega, titolare di una farmacia e due parafarmacie, facesse concorrenza sleale vendendo farmaci senza la prescrizione medica.

 

truffa_farmaci_investigatore_privato
Venerdì, 4 Maggio, 2018 - 20:34

Il dipendente che usufruisce dei permessi della Legge 104/1992 non può svolgere mansioni diverse da quelle tipiche dell’assistenza al parente disabile. Ogni condotta difforme fa venir meno il rapporto di fiducia, tanto da giustificare il licenziamento per giusta causa e far sorgere anche profili di responsabilità penale.

 

Furbetti_Assenteismo
Lunedì, 30 Aprile, 2018 - 12:32

Chi parla male dell’azienda per cui lavora su Facebook è passibile di licenziamento per giusta causa.

 

Lo stabilisce una sentenza della Corte di Cassazione (Civile, sez. Lavoro n°10280/2018), che ha rigettato il ricorso di una lavoratrice licenziata per aver pubblicato un post denigratorio su Facebook.

 

Licenziamento_Diffamazione_Facebook
Venerdì, 27 Aprile, 2018 - 14:01

Il prossimo 25 maggio entrerà in vigore il nuovo regolamento europeo sulla privacy (GDPR - General Data Protection Regulation), che porterà con sé una serie di novità.

 

Questo nuovo regolamento ha lo scopo di armonizzare tutte le diverse leggi finora adottate nei singoli Paesi europei e rappresenta una svolta poiché obbliga enti, imprese e qualsiasi tipo di organizzazione a prestare maggiore attenzione nell’operazione di raccolta dei dati personali e ad assumersi maggiore responsabilità nella protezione di questi ultimi.

 

GDPR_privacy
Lunedì, 23 Aprile, 2018 - 17:05

Al giorno d’oggi, ognuno di noi vive praticamente in simbiosi col proprio smartphone. Ci permette di lavorare, studiare, rimanere sempre connessi e informati. Ma rende anche più vulnerabile la nostra privacy, specialmente quando occupiamo una posizione tale per cui possano esserci persone motivate ad acquisire informazioni personali, sia di natura privata sia di interesse professionale.

 

L’acquisizione di informazioni riservate, mediante l’utilizzo di software-spia per smartphone, costituisce una chiara violazione della legge.

 

intercettazioni_bonifiche_ambientali