Hai il sospetto di un tradimento da parte del tuo compagno o compagna?

Specialmente quando il rapporto è di lunga data, le abitudini quotidiane tendono a consolidarsi e questo potrebbe spingere a provare nuove emozioni con un’altra donna un altro uomo. Oppure la motivazione potrebbe essere l’indole del proprio fidanzato o coniuge all’infedeltà.

Ma qualunque sia il motivo, come scoprire se il partner tradisce? E in che modo bisogna comportarsi?

Sicuramente cercando alcuni indizi, senza mai dimenticare che atteggiamenti anomali e diversi dal solito non dovrebbero essere considerati la prova schiacciante di un tradimento in corso.

Bisogna quindi procedere con la massima cautela, evitando di farsi prendere dal panico e, ancora meglio, richiedere l’intervento di un professionista che, oltre a toglierti ogni dubbio, ti consegni le prove certe del tradimento e valide in sede giudiziale.

A tal proposito, se hai bisogno del nostro intervento scopri le investigazioni per infedeltà coniugale e tradimento e ritrova la serenità che meriti!

 

Possibili segnali di un tradimento

A cosa prestare attenzione per capire se il proprio partner si frequenta di nascosto con un’altra persona?

Il primo campanello d’allarme riguarda di certo la sfera sessuale. Una persona infedele il più delle volte cerca tante scuse per evitare rapporti sessuali, mentre tante altre inizia ad avanzare richieste intime mai fatte prima.

Anche i cambiamenti improvvisi sulle preferenze e sul look dovrebbero insospettire. Un partner che tradisce potrebbe di punto in bianco mettersi a dieta, curare maggiormente il proprio corpo, rinnovare il guardaroba, pettinarsi in modo diverso o iniziare a mangiare cibi che prima invece evitava.

Potrebbe acquistare accessori appariscenti per evidenziare un certo status symbol, come ad esempio un nuovo orologio di lusso, una macchina fiammante o uno smartphone di ultima generazione.

In genere piccole modifiche non denotano per forza un’infedeltà, ma cambi di rotta sostanziali e non graduali potrebbero essere degli indizi importanti da non trascurare.

Altrettanto significativi sono gli sbalzi d’umore e soprattutto i sensi di colpa senza un motivo significativo. Le persone che tradiscono si dimostrano spesso suscettibili su determinati temi, tanto da rifiutare un confronto oppure da arrabbiarsi in maniera esagerata.

L’infedele alterna stati euforici a quelli in cui si sente frustrato, quindi ad avere un’indole ipercritica. Questi aspetti finiscono per deteriorare il rapporto, fino a generare litigi e tensione nella coppia.

Ulteriore segnale determinante è la qualità del sonno. Chi è impegnato in un’altra relazione clandestina ha difficoltà a riposare, fa incubi e si alza più volte durante la notte, mantenendosi piuttosto nervoso.

Come è facile immaginare, è molto significativo il modo in cui viene usato il telefono e più in generale i social network. Il partner che tradisce imposta la modalità silenziosa, protegge i dispositivi con la password e non accede al proprio profilo Facebook quando si trova in casa. Potrebbe persino mettere in atto dei comportamenti per rendere inutilizzabile il pc. Ad esempio mentre si trova fuori potrebbe portare con se il cavo di alimentazione o rimuovere la batteria.

Il tempo trascorso fra le mura domestiche inizia a diminuire, così come quello impiegato per svolgere le attività di coppia, specie durante il fine settimana. Le giustificazioni per essere assente e i ritardi saranno sempre più numerosi.

Spinto dallo stress e dal coinvolgimento con l’amante, una persona infedele incomincia ad essere sempre più vago, a non ricordare con precisione gli eventi e i dettagli. Potrebbe dimenticarsi di ricorrenze importanti, come il compleanno di un familiare o a recita scolastica del figlio.

Non mancheranno contraddizioni e risposte discordanti, oltre che il bisogno di avere maggiore privacy. Chiudersi in bagno senza mai averlo fatto prima, lavare alcuni indumenti separatamente da altri e occultare le spese sostenute sono altri segni di una possibile infedeltà.

 

Come comportarsi in caso di sospetta infedeltà del partner?

Alla luce di quanto specificato, il comportamento di un’amante infedele non è facile da decifrare, anche perché non è riconducibile a un solo motivo o dipende da una singola azione.

Esistono anche traditori abbastanza scaltri che sanno depistare bene e nascondere le prove dell’infedeltà, al punto da non generare alcun tipo di dubbio nel partner. La questione si complica ulteriormente in caso di scappatelle occasionali, in cui il soggetto non deve impegnarsi molto nel mentire vista la breve durata della relazione clandestina.

 

Ma sanno essere così scaltri anche alle prese con un investigatore privato? Ti assicuriamo di no.

RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

 

Nel momento in cui si ha il fondato motivo per credere al tradimento molte persone affrontano il discorso ma il più delle volte con risultati alquanto deludenti. Come spiegato, il traditore è mosso da un forte senso di colpa e molto difficilmente ammetterà di intrattenere rapporti extraconiugali. I rapporti già complicati, inoltre, tenderanno a diventare ancora più tesi.

Il consiglio è quindi di agire con la massima calma, evitando azioni non lecite, come il controllo dello smartphone o pedinamenti. L’ideale sarebbe raccogliere prove certe e inconfutabili con l’aiuto di un professionista del settore.

Ricordiamo infatti che la verifica sul mancato dovere di fedeltà, come previsto dall’articolo 143 del Codice Civile, deve essere svolta solo da agenti qualificati. Si tratta di investigatori in grado di accertare il tradimento anche con filmati, registrazioni audio, fotografie e testimonianze. Questi indizi potranno poi essere utilizzati per stilare una relazione completa e dettagliata da presentare in Tribunale.

 

È utile rivolgersi ad un investigatore privato per infedeltà coniugale e tradimento?

Rivolgersi ad un investigatore privato è sicuramente utile e necessario qualora si intenda scoprire con certezza (e con prove) le infedeltà coniugali o l’infedeltà del partner.

Tale azione è finalizzata a far valere un proprio diritto in sede giudiziaria in caso di divorzio o separazione.

Il dispositivo di indagine che l’agenzia investigativa attua prevede l’osservazione, la verifica e la raccolta documentale, con foto e video, di tutte le circostanze e dei comportamenti messi in atto dal coniuge presunto infedele contrari alle promesse coniugali e quindi incompatibili con lo status giuridico matrimoniale.

Attraverso le indagini per infedeltà coniugale e tradimento sarà possibile tracciare un profilo comportamentale del coniuge fedifrago e sarà possibile dimostrare che lo stesso, con la sua condotta, lede sia la dignità del coniuge, sia contribuisce a destabilizzare il rapporto con il coniuge e l’integrità e serenità familiare.

 

Siamo a tua disposizione per informazioni, consulenza o un preventivo gratuito

CONTATTACI