Al giorno d’oggi, ognuno di noi vive praticamente in simbiosi col proprio smartphone. Ci permette di lavorare, studiare, rimanere sempre connessi e informati. Ma rende anche più vulnerabile la nostra privacy, specialmente quando occupiamo una posizione tale per cui possano esserci persone motivate ad acquisire informazioni personali, sia di natura privata sia di interesse professionale.

L’acquisizione di informazioni riservate, mediante l’utilizzo di software-spia per smartphone, costituisce una chiara violazione della legge.

Se si ha il timore che qualcuno stia spiando il nostro cellulare, ci si può rivolgere a un’agenzia investigativa, in grado di scoprire eventuali dispositivi di intercettazione audio presenti sul telefono.

Bonifiche telefoniche: cosa sono

Le bonifiche telefoniche vengono effettuate con l’ausilio di particolari rilevatori, che permettono di individuare i segnali a radiofrequenza generati dalle microspie telefoniche.

Gli strumenti a disposizione di un’agenzia investigativa sono di ultima generazione e, se necessario, l’agenzia può anche essere citata come teste in sede legale.

E questo è un punto fondamentale: in linea teorica ognuno potrebbe improvvisarsi in prima persona come detective, ma poi gli eventuali elementi raccolti non avrebbero un effettivo valore di prova nella partita giudiziaria. E poi, avendo a che fare con la sottile sfera della privacy, si potrebbe commettere un reato: ecco perché è bene affidarsi a professionisti del settore.

Chiudi il menu
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: