Cosa fare quando un bambino viene portato in Africa contro la volontà di un genitore?

Capita molto spesso che, dopo una separazione, uno dei genitori porti via il proprio figlio, anche in altri Continenti, senza aver ottenuto legalmente l’affidamento. Quando queste situazioni riguardano il continente africano, le indagini si complicano talmente tanto da indurre l’interessato ad arrendersi. Ma non è accettabile abbandonare l’impresa quando è possibile rivolgersi ad un team di professionisti.

L’agenzia investigativa Phersei, grazie ad una struttura organizzata di investigatori privati e altri esperti, si occupa di casi che riguardano il controllo dei minori in Africa.

Compito dell’agenzia investigativa è infatti quello di svolgere indagini che riguardano soggetti a rischio, come i minori. Specializzata anche in interventi a livello internazionale, l’agenzia si occupa di problematiche che riguardano anche l’Africa e, con l’aiuto di un personale altamente qualificato, ha come fine lavorativo quello di garantire, con la massima discrezione, la soluzione di problematiche o situazioni anche molto complesse.

 

Come funzionano le indagini per il controllo dei bambini in Africa

Quando un matrimonio finisce e uno dei coniugi rapisce il bambino per portarlo in Africa, è necessario svolgere delle investigazioni specifiche e delicate. Il compito è importante per vedere se c’è un comportamento inaccettabile da parte del genitore affidatario e in questo caso ottenerne la restituzione.

 

INVESTIGAZIONI PER AFFIDAMENTO FIGLI

 

Ma ancora più complesso è il caso in cui il minore è stato sottratto illegalmente. Questo atto può essere infatti considerato un rapimento.

Il primo passo consiste nello scoprire il più possibile su ciò che è successo: è necessario per esempio sapere in quale località africana si sono trasferiti in modo da non solo trovarli attraverso le loro carte di credito o altre tracce, ma anche verificare con una certa sicurezza dove si trovano effettivamente in ogni momento. Collaboriamo costantemente con altri investigatori privati internazionali e Forze dell’Ordine, che potranno aiutarci a scoprire dove sono i figli del nostro cliente.

Il secondo passo è poi localizzarli: dobbiamo sapere con una certa sicurezza cosa fanno di giorno in giorno, in modo da scoprire se in qualche momento c’è stato un attraversamento di frontiere, sia da un paese africano in un altro o in paesi più sviluppati. Controlliamo anche tutti i documenti usati dagli ex coniugi dei nostri clienti e anche i conti bancari: questo ci aiuta a farci un’idea preziosa di quanto denaro abbiano a disposizione e se quindi sarebbe possibile per loro scomparire di nuovo con facilità, senza lasciare traccia.

Infine concludiamo le nostre indagini compilando un ampio rapporto corredato da prove che sarà utile agli avvocati dei nostri clienti, ai fini di un’efficace azione legale.

 

Sottrazione di minore in Africa: perché ricorrere ad un investigatore privato

È necessario l’aiuto di professionisti quando si ha il sospetto che ci sia qualcosa di anomalo o di preoccupante, e questo è sicuramente necessario per garantire la sicurezza dei propri figli. Rivolgersi in questi casi ad un investigatore privato rende i risultati dell’indagini più efficaci perché questo comporta la raccolta di una serie di dati e di informazioni. La situazione attuale con cui abbiamo a che fare quando parliamo del continente africano non è quella che troviamo oggi in altre nazioni. In genere, le investigazioni private per controllo di minori possono riguardare situazioni gravi come le controversie di affidamento nell’ambito di adozioni o separazioni, abbandono di minori o situazioni di disagio.

Il ruolo di Phersei in quanto agenzia investigativa può essere determinante quando si parla di affidamento dei minori. I casi più frequenti su cui investigare possono riguardare anche il comportamento dei genitori. Per esempio, il genitore che chiede l’affidamento esclusivo del proprio figlio ha bisogno di rivolgersi a un’agenzia di investigazione per avere un supporto anche mediante indagini dettagliate da portare in tribunale in caso di processo e di revoca. Il compito del detective è quello di studiare e capire il contesto in cui vive il minore durante il periodo dell’affidamento, al fine di garantirgli un ambiente favorevole.

Quando invece il minore è stato portato via con la forza e condotto in Africa, le indagini hanno il fine di rintracciare il bambino ed intervenire per riportarlo a casa. Scopri come possiamo aiutarti con i nostri servizi investigativi Internazionali!

 

INVESTIGAZIONI INTERNAZIONALI

 

Quali sono le normative dell’Africa su questo tema?

La sottrazione internazionale dei minori (quando un minore avente la residenza in uno stato è condotto in un altro senza il consenso di chi ne è responsabile) è un problema abbastanza diffuso tra i matrimoni misti, sono infatti tanti i genitori che si sentono minacciati dall’altro genitore durante la fase dell’affidamento. Per fermare questo fenomeno sono state stipulate diverse convenzioni, si pensi alla convenzione dell’Aja che è quella più utilizzata ed è applicabile anche in Africa.

In questi casi, l’obiettivo principale è la tutela e la protezione del minore in caso di trasferimento o mancato rientro.

 

Per ottenere il nostro supporto, richiedi subito una consulenza gratuita!

CONTATTACI