+39.02.661 116 64   info@phersei.com
  • Home
  • Sicurezza
  • Bodyguard: chi è, cosa fa, requisiti e competenze

Bodyguard: chi è, cosa fa, requisiti e competenze

Bodyguard
| Luca Lampis | Sicurezza

Il bodyguard è un professionista che opera nel settore della sicurezza. La protezione della persona è il fine del suo operato e il target è solitamente un soggetto particolarmente esposto a tentativi di disturbo, minacce o aggressioni.

Si tratta di un servizio fornito prevalentemente da agenzie specializzate nel settore della security sia in ambito privato che pubblico, che formano e adoperano figure di “addetti alla security”.

Chi è il bodyguard?

La figura del bodyguard è al giorno d’oggi richiesta con sempre maggiore frequenza. Si tratta sostanzialmente della guardia del corpo, nota in Italia anche come Agente di Protezione Ravvicinata (APR) e all'estero come Close Protection, incaricata di occuparsi di organizzare i servizi di scorta per conto di una o più persone, in genere VIP, politici, imprenditori e persone molto facoltose.

Con il suo lavoro, il bodyguard si occupa di garantire l’incolumità fisica di chi protegge. I clienti che richiedono i suoi servizi, di fatto, sono personalità particolarmente facoltose, esposte talvolta a rischi di atti di violenza o di molestie.

Che cosa fa il bodyguard?

Tra i compiti del bodyguard spicca quello di occuparsi della messa in atto di ogni misura volta a proteggere le persone che richiedono i suoi servigi: nel corso di eventi, di meeting di affari, di manifestazioni pubbliche così come durante gli spostamenti, il bodyguard entra in azione. Può espletare i servizi di sicurezza in modo autonomo o insieme ad altre guardie del corpo, anche armate: il lavoro della scorte resta sempre quello di prendere tutte le precauzioni del caso per proteggere la persona di riferimento.

Tra i suoi compiti, poi, vi è anche quello di studiare la location di turno, effettuando se necessario sopralluoghi, controlli e ispezioni, volte a controllare la presenza di microspie o di oggetti pericolosi. Il bodyguard, in tal senso, programma anche la messa in sicurezza dei vari spazi, identifica le vie di fuga e le strade alternative da percorrere, qualora le vie di uscita fossero bloccate.

Nella circostanza in cui il cliente dovesse partecipare a eventi o a manifestazioni, il bodyguard deve anche indagare sui partecipanti e di tenere sotto controllo le loro azioni, qualora avessero contatti diretti con il clienti. Inoltre, durante gli spostamenti, è sempre il bodyguard che individua il mezzo maggiormente adatto per il percorso su strada. Lo scopo primario del suo lavoro è che tutto avvenga all’insegna della più assoluta sicurezza.

Se poi il cliente è nel mezzo della folla, tocca al bodyguard fare in modo che non venga avvicinato dalla folla, sorvegliando la situazione. Fan alquanto scalmanati, infatti, potrebbero avere atteggiamenti eccessivamente impulsivi.

Requisiti di un bodyguard efficace

Oltre a importanti doti di osservatore del contesto circostante, l’utilizzo delle tecniche di combattimento ravvicinato, corpo a corpo, risulta praticamente imprescindibile, per fare in modo che il cliente non venga aggredito.

Occorre dire che se lavora da solo, il bodyguard è chiamato a gestire il servizio di sicurezza privata in prima persona. Se, invece, lavora all’interno di un pool di agenti, i suoi compiti di protezione ravvicinata dipendono dal suo ruolo: può essere in tal senso capo scorta, secondo comando oppure autista. In quest’ultima caso, la dimestichezza e l’esperienza nella guida evasiva sono requisiti fondamentali.

Anche la chiarezza nella comunicazione si dimostra una dote essenziale per lo svolgimento delle sue attività, specie qualora si identificassero sospetti che potrebbero minare la buona riuscita dell’evento o, cosa peggiore, mettere a repentaglio l’incolumità del diretto interessato. Vi sono poi bodyguard chiamati a lavorare h24, perché seguono il cliente in ognuno dei suoi incarichi giornalieri.

Pertanto, occorre una preparazione fisica tutt’altro che indifferente. Anche la statura rientra tra i requisiti imprescindibili per svolgere al meglio i compiti di bodyguard. Stesso discorso per ciò che concerne una vista eccellente, decisiva nell’individuare e, di fatto, nel bloccare sul nascere ogni sorta di minaccia o di pericolo. Chiaramente, l’eccellente stato di salute psico-fisica, la maggiore età, la fedina penale pulita e il non fare uso di droghe o di alcool sono dati per scontato.

Per conoscere nel dettaglio quali requisiti deve avere un addetto alla close protection e quale formazione deve seguire abbiamo intervistato il Comandante Alfa, uno dei fondatori del Gis, Gruppo di intervento speciale dell’Arma dei Carabinieri.

Nell'occasione ci ha spiegato come deve essere un professionista del settore della security e quale percorso deve intraprendere per diventare un esperto della protezione personale. Guarda il video!

 

Principali mansioni del bodyguard

Il bodyguard si occupa di proteggere fisicamente il cliente, garantendone l’incolumità. Pianifica i suoi spostamenti, coordinando da solo o nello staff il servizio di scorta. Analizza nero su bianco i rischi, valutandone eventuali minacce. Si occupa della messa in sicurezza dei vari luoghi, dove si reca il cliente: edifici, sale riunioni, strade, parchi, piazze sono esempi calzanti al riguardo. Inoltre, il bodyguard è chiamato a gestire la folla, identificando i soggetti più pericolosi. Infine, se necessario, interviene allo scopo di mettere in salvo il cliente.

Competenze di un bodyguard

Chi lavora nel ramo della Protective Security deve avere abilità in materia di difesa personale, di guida protettiva, propensione al rischio, gestione dello stress, autocontrollo, nervi saldi e capacità di reazione immediata, capacità nel sapersi rapportare con gli altri e infine professionalità e discrezione ai massimi livelli.

Conclusione

Sei alla ricerca della figura di un bodyguard che tuteli la tua incolumità nel corso di eventi pubblici dove c’è molta gente? Stai cercando una guardia del corpo che salvaguardi la tua persona nella vita di tutti i giorni?

In qualità di agenzia investigativa, vantiamo pluriennale esperienza in materia di security e protezione ravvicinata di personaggi di spicco. I nostri bodyguard ti accompagnano, ti assistono, ti tutelano, garantendoti privacy e incolumità fisica, avvalendosi di tecniche di difesa personale. Su richiesta anche personale armato e security per aziende.

Per una consulenza gratuita e senza impegno, non esitare a contattarci!
Desideri ricevere le news e i contenuti esclusivi di Phersei Investigazioni?

Copyright 2019 - PHERSEI SRL - Numero REA: MI 1936685 - P.IVA 07111070962